Fisica & Tecnologia
Global Security Agency

In Primo Piano

Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

Il cacciatore di pianeti extrasolari della NASA, il telescopio Kepler, ha scoperto il primo...

Il punto su Rosetta e Philae

Il punto su Rosetta e Philae

Presentati ieri in California i risultati delle ultime indagini scientifiche insieme a nuove...

Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

MIDAS (Micro-Imaging Dust Analysis System) è uno dei gioiellini a bordo della sonda dell'ESA...

Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

Il 2014 sta per finire ed anche per la scienza è tempo di tirar le somme. In questo periodo a San...

Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

Indizi di sciami meteorici periodici sono stati scoperti dalla sonda della...

  • Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

    Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

  • Il punto su Rosetta e Philae

    Il punto su Rosetta e Philae

  • Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

    Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

  • Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

    Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

  • Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

    Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER



Teletrasporto: la fantascienza di Star Trek e la realtà un passo più vicine



Star Trek - teletrasporto

Siamo sicuramente lontani dal teletrasporto di Star Trek che consente all'equipaggio dell'Enterprise di sbarcare su pianeti alieni ma i ricercatori continuano a lavorare sulle tecnologie quantistiche che un domani potrebbero rendere la fantascienza realtà.

Recentemente un gruppo di scienziati dell'Università di Cambridge, nel Regno Unito, ha trovato il modo per trasportare istantaneamente informazioni grazie all'entanglement, rendendo il processo efficiente e con meno errori.

In un documento intitolato "Generalized teleportation and entanglement recycling", Sergii Strelchuk, Michal Horodecki e Jonathan Oppenheim indagano sui protocolli finora sviluppati per il teletrasporto quantistico.

"Il teletrasporto è il cuore stesso della teoria dell'informazione quantistica, essendo tra tutte le attività quella fondamentale. I protocolli del teletrasporto sono un modo di inviare uno stato quantistico sconosciuto da una parte ad un'altra utilizzando una risorsa sottoforma di entanglement condivisa tra le due parti, Alice e Bob. Per prima cosa Alice effettua una misurazione dello stato che vuole teletrasportare e del suo stato, poi comunica le informazioni a Bob che applica il calcolo per ottenere il teletrasporto".

Alla base di questo tipo di teletrasporto c'è entanglement, ossia la connessione remota tra particelle o singolo bit di informazioni, indipendente dallo spazio fisico che li separa, ciò che Einstein chiamava "azione spettrale a distanza". Ma ottenere pacchetti di informazioni non è così semplice.

"Il teletrasporto dipende in modo cruciale dall'entanglement, che può essere pensato come un 'carburante'", ha detto Strelchuk in un articolo su ABC Science. "Questo carburante ... è difficile da generare, conservare e ricostituire. Trovare un modo per usarlo con parsimonia, o, idealmente, riciclarlo, rende il teletrasporto potenzialmente più utilizzabile".

Note sull'autore
Elisabetta Bonora
Author: Elisabetta BonoraEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sono appassionata di astronomia, spazio, fisica e di tutte le scienze in genere. Aspirante reporter scientifica, ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover della NASA Curiosity su Marte, per condividere in modo semplice e puntuale le notizie più interessanti, pensieri e considerazioni. Per lavoro mi occupo di web e video analytics presso ShinyStat (SV – Italia) e per hobby, da diversi anni, mi dedico ad elaborare le fotografie rilasciate dalle Agenzie Spaziali Internazionali, scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

La Stazione Spaziale Internazionale come…

Giovedì, 11 Dicembre 2014 07:03

La Stazione Spaziale Internazionale come non l'avete mai vista

Questa curiosa foto è una vista della Stazione Spaziale Internazionale ripresa dal cargo europeo ATV Georges Lemaître (ATV-5), che nel mese di agosto ha testato una nuova tecnica di attracco per...

Titano: il mistero delle dune

Giovedì, 11 Dicembre 2014 06:03

Titano: il mistero delle dune

Titano, la grande luna di Saturno, è uno dei posti più affascinanti del nostro Sistema Solare.Ricorda molto la Terra primordiale. Ha una densa e fredda atmosfera principalmente di azoto e...

Polvere di cometa conservata nei ghiacci

Mercoledì, 10 Dicembre 2014 05:53

Polvere di cometa conservata nei ghiacci

I ghiacci dell'Antartide hanno riservato una nuova incredibile sorpresa, restituendo le prime particelle di polvere cometaria trovate sulla Terra. A scoprirle è stato un gruppo di ricercatori giapponesi e statunitensi. I loro...

Nuova conferma: il cratere Gale era un a…

Martedì, 09 Dicembre 2014 22:17

Nuova conferma: il cratere Gale era un antico lago

Il Monte Sharp, il tumulo di materiale che si innalza dal centro del cratere Gale per 5,5 chilometri, ha rappresentato fino ad oggi un bel mistero per i ricercatori. Studi precedenti...

La ricerca degli asteroidi pericolosi

Martedì, 09 Dicembre 2014 06:03

La ricerca degli asteroidi pericolosi

Una insolita iniziativa è stata lanciata per incrementare di 100 volte il tasso di scoperta degli asteroidi potenzialmente pericolosi. Ma a che punto è realmente la caccia di questi corpi?

New Horizons Wake-Up! Prossima tappa: Pl…

Domenica, 07 Dicembre 2014 07:21

New Horizons Wake-Up! Prossima tappa: Plutone

Dopo un viaggio di 4,8 miliardi di chilometri, la sonda della NASA New Horizons è uscita dal suo ultimo letargo. Alle 2:53 UTC, il team del Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory...

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

Top Video


  • marco 19.12.2014 14:12
    Marco, ricorda che quando una sonda deve entrare in orbita attorno ad un altro corpo celeste deve ...

    Leggi tutto...

     
  • marco 19.12.2014 13:33  
  • Marco 19.12.2014 08:49
    Molto interessante. Dato che la sonda è in cammino da un pezzo pensavo che l'obiettivo venisse ...

    Leggi tutto...

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it