Mercoledì 1 Aprile 2015
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

I primi scatti di Curiosity

Se un gruppo di turisti arrivasse sulla superficie di Marte, inizierebbe a scattare foto all'impazzata. Curiosity, invece, avrà un approccio più attento.

Le primissime immagini saranno quelle delle Hazard-Avoidance camera (Hazcam): una volta che i tecnici avranno a disposizione i dati necessari per confermare la sicurezza del rover, allora Curiosity verrà dispiegato nelle configurazione definitiva e verranno abilitate le sue telecamere high-tech.

Curiosity: la posizione delle telecamere

L'immagine mostra la posizione delle camere posizionate su Curiosity.
Credit: NASA/JPL-Caltech

Se un gruppo di turisti arrivasse sulla superficie di Marte, inizierebbe a scattare foto all'impazzata. Curiosity, invece, avrà un approccio più attento.

Le primissime immagini saranno quelle da un-megapixel delle Hazard-Avoidance camera (Hazcam): una volta che i tecnici avranno a disposizione i dati necessari per confermare la sicurezza del rover, allora Curiosity verrà dispiegato nelle configurazione definitiva e verranno abilitate le sue telecamere. Questa operazione potrà richiedere anche alcuni giorni.

"Una serie di immagini a bassa risoluzione e in scala di grigi saranno acquisite in pochi minuti dopo lo sbarco", ha detto Justin Maki del Jet Propulsion della Nasa a Pasadena, in California. "Una volta che tutti i sistemi critici saranno stati controllati dal team di ingegneri, il rover scatterà immagini del sito di atterraggio ad una risoluzione maggiore".

Le prime immagini arriveranno a più di due ore dallo sbarco a causa dei tempi di comunicazione con l'orbiter Mars Odyssey.
Saranno scatti effettuati con le Hazcam anteriori e posteriori, sinistra e destra e arriveranno sulla Terra come anteprime: 64x64 pixel.

Anche, le immagini a colori del Mars Descent Imager, MARDI, scattate durante la fase di discesa, contribuiranno a valutare la posizione del rover.
Le foto del MARDI saranno rilasciate un giorno dopo l'atterraggio: anche queste saranno miniature con una dimensione massima di 192x144 pixel.

Due giorni dopo l'atterraggio, verranno scattate foto a colori dal Mars Hand Lens Imager, MAHLI: questa fotoramera è stata progettata per scattare immagini dettagliate delle rocce e del suolo ma può riprendere anche foto panoramiche e potrà essere utilizzata anche se il braccio del rover non sarà ancora aperto.

Una volta che il rover assumerà la configurazione definitiva le Navcam inizieranno a riprendere panorami a 360°: queste fotocamere possono risolvere l'equivalente di una pallina da golf ad una distanza di 25 metri.
Sono progettate per riprendere il paesaggio rapidamente e per scrutare in ogni direzione.
Se tutto avverrà secondo i tempi previsti, questi scatti arriveranno circa tre giorni dopo lo sbarco.

Sempre tre giorni dopo l'arrivo su Marte anche le Mast Camera (Mastcam) inizieranno a lavorare, fornendo maggiori dettagli del luogo di atterraggio.

Maggiori informazioni: What to Expect When Curiosity Starts Snapping Pictures

AUI consiglia

Nel 1915 Einstein completò le leggi della relatività generale, segnando una svolta nella concezione dello spazio e del tempo. Si apriva così la nuova frontiera degli studi sul misterioso fenomeno astronomico dei buchi neri. In questo volume, Kip Thorne racconta le scoperte e le false piste della ricerca sull'argomento, esamina le conseguenze della teoria dello spazio curvo e le possibilità offerte dalla fisica dei quanti..
Leggi tutto: "Buchi neri e salti temporali. L'eredità di Einstein"


Elisabetta Bonora

Sono appassionata di astronomia, spazio, fisica e di tutte le scienze in genere.
Aspirante reporter scientifica, ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover della NASA Curiosity su Marte, per condividere in modo semplice e puntuale le notizie più interessanti, pensieri e considerazioni.
Per lavoro mi occupo di web e video analytics presso ShinyStat (SV – Italia) e per hobby, da diversi anni, mi dedico ad elaborare le fotografie rilasciate dalle Agenzie Spaziali Internazionali, scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Il cuore tumultuoso della Grande Nube di Magellano

Dal nostro album di Flickr

Dal nostro canale di YouTube

Mission log

  • ISS height
    ISS height

    Aggiornamenti sull'orbita della Stazione Spaziale Internazionale. 

    [ISS height updates]

  • DAWN APPROACH TO CERES
    DAWN APPROACH TO CERES

    Statistiche aggiornate sulle manovre della sonda Dawn presso Cerere.

    [Updateds about DAWN spacecraft approach to CERES]

  • OPPORTUNITY ODOMETRY
    OPPORTUNITY ODOMETRY

    Statistiche sulla distanza percorsa (e molto altro) dal rover Opportunity.

    [Updated statistics about Opportunity rover odometry.]

  • CURIOSITY ODOMETRY
    CURIOSITY ODOMETRY

    Statistiche sulla distanza percorsa (odometria), sulla velocità media e sull'altezza del rover Curiosity.

    [Updated statistics about Curiosity rover odometry/speed/elevation.]

Angolo degli astrofili

Altre news

AUI consiglia

Quanto occorre conoscere e saper fare al fine di ottenere da un telescopio le migliori osservazioni degli oggetti celesti, esposto in forma chiara e sintetica per chi inizia a dedicarsi all'astronomia.

Newsletter

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it