Spirit & Opportunity
Global Security Agency

In Primo Piano

Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

Il cacciatore di pianeti extrasolari della NASA, il telescopio Kepler, ha scoperto il primo...

Il punto su Rosetta e Philae

Il punto su Rosetta e Philae

Presentati ieri in California i risultati delle ultime indagini scientifiche insieme a nuove...

Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

MIDAS (Micro-Imaging Dust Analysis System) è uno dei gioiellini a bordo della sonda dell'ESA...

Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

Il 2014 sta per finire ed anche per la scienza è tempo di tirar le somme. In questo periodo a San...

Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

Indizi di sciami meteorici periodici sono stati scoperti dalla sonda della...

  • Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

    Kepler scopre il primo pianeta extrasolare della nuova missione K2

  • Il punto su Rosetta e Philae

    Il punto su Rosetta e Philae

  • Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

    Una particella di polvere cometaria extralarge per MIDAS

  • Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

    Picchi di metano e sostanze organiche su Marte confermate da Curiosity

  • Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER

    Possibili sciami meteorici su Mercurio individuati dalla sonda MESSENGER



Un robot con problemi di memoria



Opportunity Sol 3859 - 3860

Le amnesie di Opportunity, dovute a un malfunzionamento della memoria flash, stanno creando grossi grattacapi.

Opportunity supera il cratere Ulysses: prossima meta Marathon Valley



Opportunity sol 3798 - cratere Ulysses

Nell'ultimo report, avevamo lasciato il rover della NASA Opportunity ai primi di settembre, diretto verso sud, sul bordo occidentale del cratere Endeavour, in direzione della Marathon Valley.

Da Opportunity la prima foto di una cometa scattata dalla superficie di un altro pianeta



Opportunity: Siding Spring sol 3817

Sembra davvero incredibile ma tra le cinque sonde in orbita e i due rover in superficie, di cui uno super tecnologico, la prima foto pubblicata online di una cometa ripresa un altro pianeta, è stata trasmessa proprio dal veterano rover della NASA Opportunity che, ha fotografato Siding Sping ieri alle 16:00:02 UTC, circa 2 ore e mezzo prima del massimo avvicinamento con Marte.

Opportunity: stop per manutenzione a distanza



Opportunity: verso la Marathon Valley

A causa dei crescenti e frequenti problemi al computer di bordo, il Mars Exploration Rover Opportunity verrà sottoposto ad un re-format della memoria flash nei prossimi giorni.
Questi continui riavvii, ben 12 nell'ultimo mese, interferiscono con le operazioni scientifiche programmate anche se ogni stop viene poi recuperato nell'arco di uno o due giorni.

Smectite Valley, la prossima meta del rover della NASA Opportunity



OPPORTUNITY self portrait sol 3611 3613

Avevamo lasciato Opportunity ai primi di aprile, con l'ultimo report, quando a Meridiani Planum tirava aria di primavera. Uno dei periodi migliori per il rover che, oltre a godere di temperature più miti e di una illuminazione migliore, può contare sui venti marziani per togliersi di dosso un po' di polvere dai pannelli solari e migliorare la produzione di energia.

Marte: anche il cratere Gusev era un lago



Mars Exploration Rover Spirit sol 1976 e sol 2016 anaglyph

A quanto pare i laghi erano molto diffusi su Marte in un certo periodo della sua storia.
Oltre alle evidenze scoperte da Curiosity nel cratere Gale, secondo gli scienziati, infatti, anche il cratere Gusev, che ospito la missione del Mars Exploration Rover Spirit, era un bacino d'acqua apparso e scomparso diverse volte in passato.

Lo studio, basato sui vecchi dati e guidato da Steve Ruff, professore associato di ricerca del Mars Space Flight Facility della Arizona State University presso la School of Earth and Space Exploration, è stato pubblicato sul numero di aprile 2014 della rivista Geology.

Opportunity: autoritratto di primavera



OPPORTUNITY self portrait sol 3611 3613

Così come accade per noi e per l'emisfero settentrionale terrestre, anche per Opportunity, su Marte, tira aria di primavera.

Una stagione molto gradita dall'instancabile rover della NASA che, non solo potrà godere di temperature più miti e di una migliore illuminazione del Sole, ma potrà contare sull'incremento dei venti marziani per togliersi di dosso un po' di polvere.

NASA OPPORTUNITY: risolto il mistero di Pinnacle Island



Opportunity sol 3541 PanCam L4 L5 L6

Il mistero del frammento di roccia marziana, chiamato Pinnacle Island, improvvisamente apparso davanti alla PanCam di Opportunity durante il sol 3540 e scambiato per un fungo, a quanto pare è durato poco.
I ricercatori della NASA hanno individuato la sua provenienza.

NASA Opportunity - Pinnacle Island: la roccia fungo al centro di attenzioni e polemiche



Opportunity sol 3555 Pinnacle Island 3d

Da quando la bizzarra roccia, chiamata Pinnacle Island, è apparsa improvvisamente sotto gli occhi di Opportunity nel sol 3540, si è scatenato il tam tam mediatico spesso contornato da fantasiose speculazioni.

Qualche giorno fa, ha spopolato la notizia di un astrobiologo, il Dr. Rhawn Joseph del Journal of Cosmology, il quale ha intentato una causa contro la NASA, nel US District Court Northern District della California, sostenendo che l'oggetto è di natura biologica. Sarebbe per l'esattezza simile ad un fungo, un apotecio.

Marte era abitabile: così Opportunity festeggia 10 anni di missione



Opportunity: 10 anni di missione

Marte sarebbe stato in grado di sostenere la vita microbica per centinaia di milioni di anni.
I nuovi risultati sui campioni di roccia analizzati dal Mars Exploration Rover Opportunity confermano che il Pianeta Rosso aveva un clima umido e mite durante il suo passato più antico.

La scoperta viene pubblicata mentre l'instancabile rover sta festeggiando il suo decimo anno terrestre sul Pianeta Rosso.

NASA Opportunity: apparizioni marziane



Opportunity sol 3541 PanCam L4 L5 L6

Il rover della NASA Opportunity non solo si appresta a festeggiare il suo decimo compleanno terrestre su Marte, il prossimo 25 gennaio (UTC), cosa già degna di attenzione, ma ci si è messo di impegno ed ha deciso di esordire con l'ennesimo mistero marziano proprio in concomitanza delle celebrazioni.

La Stazione Spaziale Internazionale come…

Giovedì, 11 Dicembre 2014 07:03

La Stazione Spaziale Internazionale come non l'avete mai vista

Questa curiosa foto è una vista della Stazione Spaziale Internazionale ripresa dal cargo europeo ATV Georges Lemaître (ATV-5), che nel mese di agosto ha testato una nuova tecnica di attracco per...

Titano: il mistero delle dune

Giovedì, 11 Dicembre 2014 06:03

Titano: il mistero delle dune

Titano, la grande luna di Saturno, è uno dei posti più affascinanti del nostro Sistema Solare.Ricorda molto la Terra primordiale. Ha una densa e fredda atmosfera principalmente di azoto e...

Polvere di cometa conservata nei ghiacci

Mercoledì, 10 Dicembre 2014 05:53

Polvere di cometa conservata nei ghiacci

I ghiacci dell'Antartide hanno riservato una nuova incredibile sorpresa, restituendo le prime particelle di polvere cometaria trovate sulla Terra. A scoprirle è stato un gruppo di ricercatori giapponesi e statunitensi. I loro...

Nuova conferma: il cratere Gale era un a…

Martedì, 09 Dicembre 2014 22:17

Nuova conferma: il cratere Gale era un antico lago

Il Monte Sharp, il tumulo di materiale che si innalza dal centro del cratere Gale per 5,5 chilometri, ha rappresentato fino ad oggi un bel mistero per i ricercatori. Studi precedenti...

La ricerca degli asteroidi pericolosi

Martedì, 09 Dicembre 2014 06:03

La ricerca degli asteroidi pericolosi

Una insolita iniziativa è stata lanciata per incrementare di 100 volte il tasso di scoperta degli asteroidi potenzialmente pericolosi. Ma a che punto è realmente la caccia di questi corpi?

New Horizons Wake-Up! Prossima tappa: Pl…

Domenica, 07 Dicembre 2014 07:21

New Horizons Wake-Up! Prossima tappa: Plutone

Dopo un viaggio di 4,8 miliardi di chilometri, la sonda della NASA New Horizons è uscita dal suo ultimo letargo. Alle 2:53 UTC, il team del Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory...

Le nostre immagini

Visita l'album di 2di7 & titanio44

Top Video


  • Astro_Livio 19.12.2014 22:13
    Insomma: prima confermano (Viking), poi negano (Curiosity), poi riconfermano... avvincente! Bisognerebbe ...

    Leggi tutto...

     
  • marco 19.12.2014 14:12
    Marco, ricorda che quando una sonda deve entrare in orbita attorno ad un altro corpo celeste deve ...

    Leggi tutto...

     
  • marco 19.12.2014 13:33

Banner

Tra i nostri articoli






Altre news




Twitter Official Alive Universe Images

Facebook Official Alive Universe Images

Twitter da Elisabetta Bonora

Su di noi

 HELP Alive Universe Imges!

Iscriviti alla Newsletter




Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it